Gianfranco Caraccioli



POESIA: Cala acropoli!

Strappi di luce infuocata
Incatenata ancora al crepuscolo
tinge di porpora ogni angolo percepito!

Alte colonne di pietra sulla collina
filtrano ombre
come tastiera di un muto pianoforte!

Lontano ..sul mare..dove si perde il cielo
nuvole sinuose
migrano in fila
e su rocce incastonate sulla sabbia
cormorani dispiegano ali nere al vento
e aleggiano..
a catturare gli ultimi tepori
di un giorno
ormai andato!

– 03/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *