MARINA EVANGELISTA



POESIA: RIFLESSO INCERTO
Solitudine feconda
come terra rigonfia.
Silenzio generoso
come una dea bruna di sole cocente.
Il conoscere si eleva
sulle alture dell’armonia del tempo.
E mi disseto alla coppa
del nettare di eterea fragranza.
Disperata d’amore
colmo il mio desiderio
all’urna del miele eterno.
E’ l’amore per te che esplode
nella prima scintilla di diamante.
E’ l’amore per te
che disegna nuove visioni.
Sei il compagno di innocenti giochi d’amore.
Gli occhi color d’ematite
e nel cuore un riflesso incerto.
Sei l’angelo
che intreccia i miei capelli
nelle mattine di brina d’argento.
Sei l’angelo
che mi accarezza le guance
nelle notti di sogni
di reami incantati.
Sei l’angelo che si rivela
quando la luce cola
sul finire della lunga notte.

– 18/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *