Fabio Codarri



POESIA: FOTOSINTESI

Come sogno e visione sovente appare
Il nostalgico premondo
Eco luminoso di un’infanzia dell’infanzia
Seme d’indole la cute rivolge a luce
come al tepore il viso
irraggia
lunghe ombre sfuma
riverbera suoni di voci e campane
Fanciulli alla conta delegano
alla sorte gioiosa
Il prescelto al gioco
Ignaro protagonista sogna
Il nostalgico premondo – 20/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *