Alessandra Passarella Passarella



POESIA: 10 giugno

A chi può arrivar dal sorriso al pianto
nell’intervallo di un battito di ciglia ,
a chi in quell’attesa breve può colmarti
il cuore di emozioni intrise di risate e lacrime
a chi nella vita ha speso tanto , per tornare a casa col portafoglio
gonfio di infantili , dolci emozioni.
A chi costruiva treni , case e presepi per catturare esclamazioni di stupore
A chi cresceva tanti figli con cosi pochi soldi
A colui che ha controllato il tempo
Decidendo l’ora buona per andar via
ritirandosi in silenzio dietro un sipario colorato
dipinto per tutta una vita;
senza aspettare di sentire gli applausi.
All’unico attore sconosciuto piu’ bravo che io abbia mai conosciuto
Arrivederci …Dante .

– 21/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *