Nico Ciampelli



POESIA: I PESCATORI

Il sole risplende sui flutti marini e sulle
Rughe dei vecchi pescatori
Le mani consumate dal tempo e la
Pelle levigata dal vento
L’animo in preda al destino e la
Speranza abbandonata al vicino
I pescherecci accendono le lampare
Al calar della luce con il tramonto
Che invade l’intorno
Gli scogli si allontanano dagli occhi
Inumiditi dalla brezza marina
Le vele danzano sulle onde
Le Navi scalfiscono le immense
profonditÃ
Le onde si riversano sulla spiaggia
Come un disegno dalle geometrie
Perfette e incancellabili
Un Marlin emerge dalle acque
Saluta e se ne va

– 21/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *