Valentina Binda



POESIA: Via Francigena -tappa 24 – (per Erica)

24
ventiquattro
è il giorno in cui è nato mio figlio
gli ulivi
gli ulivi
mi sono sempre piaciuti
e anche le olive
-vieni- dice il Signore
ma certa gente
rompe i coglioni
ogni ramo che non porta frutto

se lo tagli

porta più frutto
si chiama “potatura”
– Vieni – dice il Signore
brillano
i riflessi di luce
tra le foglie
e lontano
lontano
si intravede il mare
i panni stesi al sole
emanano il loro profumo
le viole
gli ellebori
le mimose in fiore
uomini pronti
pronti
a fare sesso
a tutte le ore
– vieni – dice il Signore
colline e dirupi
ti mozzano il fiato
ma laggiù
in lontananza
c’è
il tuo innamorato
è lì che ti aspetta
vicino a un’acqua sorgiva
-Vieni – dice il Signore
è una rima baciata
che ti accarezza
furtiva
– Vieni – dice il Signore

e non tardare.

true des barricades
è la mia canzone
preferita
– 23/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *