Patrizia Ghignoni



POESIA: ” Ti scrivero’ stanotte”

…Ti scriverò stanotte
prima che giunga l’alba
Impaziente…crudele
a ricoprire di polvere
I miei valzer di candele accese….
devo far presto…
Intravedo il primo chiarore..
Già il pettirosso intona la sua melodia
sul ramo spoglio dell’ Inverno…
canta alla Primavera… la chiama..
dimentica così il gelo..
e lo nasconde tra le sue piccole ali.
Ascolterai le mie parole …
cresciute nei silenzi
di una notte infinita…
solo un rumore..
lontano nella via
ha squarciato il cielo….
forse di un viaggiatore…
l’ultimo fra le stelle.
Canta l’anima mia….
Vola dentro ai tuoi occhi..
diventa ombra..sulla tua pelle
proteggila ..
discreta.. leggera..
come alito di bimba
ti si posa vicino…. dietro le spalle
e..tace…
veglia e consola
le notti tue più buie
È il cuore all’alba che.. inconsapevole
ti sceglie ancora..
copre l’inganno col suo stesso sangue
che amore nutre e dona. (Patrizia Ghignoni) 47a — – 24/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *