clelia moscariello



POESIA:
Candido
Sei entrato in sordina,
in punta di piedi nella mia vita,
e mi hai coperta di petali,
che non avevano nulla a che fare con le rose,
erano fiori di campo,
freschi di poesia,
una luce nuova che la mia fervida fantasia non riusciva ad immaginare,
il mondo è mio,
candido come il mio viso latteo,
ma non mi imbarazza più la sua dolcezza,
la dolcezza che viene solo dal non avere più paure
– 06/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *