MONIA PIN



POESIA: Marzo è un accenno di poesia,
una strofa cantata da vento
che lieta indugia
sul capo dei timidi bucaneve.
Marzo ha in sè
l’ultimo sigillo d’inverno,
si sente nell’aria ancora fredda
che spira insistente tra i rami spogli,
ma semina già le prime impronte di vita,
spargendo quà e là impercettibili segni,
come teneri barlumi di una rinascita
incarnatasi nelle piccole gemme.
Marzo è la speranza,
rimasta a lungo sospesa nei cuori,
è un poema silenzioso che placa l’attesa,
è la resurrezione d’un mondo spento
che ritrova in sé
provvidenziali crepuscoli di speranza.

Monia Pin – 06/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *