ANNA MENAFRA



POESIA: ” UNA LUCE SENZA NOME”

Sorgente di luce, i tuoi occhi chiusi da una scelta.
Un canto, il tuo pianto da gridare.
Fragile e tremante, il tuo respiro da vivere.
Petali di viola, la tua pelle da sfiorare, baciare, abbracciare.
Tenere e combattenti le tue manine da lottare.
Sogni e favole per la tua fanciullezza da ascoltare, giocare.
Gioie e litigi per la tua adolescenza da condividere.
Innamoramenti e delusioni per la tua maturità di donna da soffrire.
Madre di figli da desiderare, da piangere, nell’annullarti nel saper donare, amare.
Storie, fotografie, racconti di un passato di vita per la tua saggezza da ricordare, tramandare.
Questa sei tu, dolce bimba mia, la realtà di un sogno…
Tra le nuvole mi sorridi e nelle notti buie mi stringi,
sussurrandomi poi mi dici: “Mamma,
ho scelto di vivere l’amore infinito
e non il dolore di un rifiuto senza fine”. – 07/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *