Paola Cirronis



POESIA: … non ha nome, non ha luogo, non so raccontarlo. È una nuvola che avvolge e mi separa dal mondo ovattandone le voci. È un cuscino tondo e piccolo dove poso i miei pensieri che, lenti, ridono con me. È un falò sulla spiaggia che brucia parole e le trasforma in poesie e note. È uno specchio crinato che immagina le mie smorfie e confonde ciglia e labbra in un unico sorriso. È un rifugio, è il mio modo di osservarmi da fuori, di ricordarmi cosa sono, cosa voglio essere e cosa in fondo sono sempre… sì, io con cosciente follia a riempire voglia di vivere, con Amore da voler fortemente donare, con illusione astratta di essere … sì, sognatrice con i piedi saldi a terra ma pronti a nuotare nell’oceano… sì, da qui mi vedo e forse mi conosco un po’, forse so dove mi trovo e sai che c’è? In fondo mi piace così!!! – 08/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *