SANDRO PERILLO



POESIA: Riccioli di fieno

Sorriso di fanciulla che si affaccia
tra due rosee labbra carnose,

sguardo fugace che guizza da occhi
cinerei velati di malinconia,

riccioli del colore del fieno che ondeggiano
mossi da un vento lieve.

Così ti rivedo nei pomeriggi assorti e
silenziosi della mia vita, ormai lontana
dalle intense passioni di un tempo.

Il senso del vuoto di oggi
si mescola con l’antico, forte sentire,

un desiderio di accarezzare
le tue purpuree guance mi pervade,

sento la tua tenera pelle profumata
sotto le mie dita ossute…
e tu teneramente le baci… – 15/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *