Enza Capocchiani



POESIA: Quel che vado dimenticando-lo trovo appeso alla parete-nell’acquerello del mio colore-sbiadito-manca l’ultimo tocco all’opera-troppo o poco inciso -e le ombre-senza voltarsi indietro-si allungano,stanno per cadere -a bordo pagina-dove più che mai-dimentico e mi manco – 21/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *