rosa rita spina



POESIA: L’AMORE DI UNA MAMMA
13 marzo 2013 alle ore 20:25
Ti ho desiderato, ti ho voluto , ti ho amato prima ancora che giungessi a me…
Con l’aiuto del buon Dio ti stringo fra le mie braccia senza accorgermi che era appena incominciata
la nostra vita sofferta…ti è stato privato e usurpato il bene più grande…quella protezione che solo un padre può…
Quante lacrime di dolore mi hai nascosto quando venivi insultato e picchiato da vili compagni…
Sei cresciuto con tutto l’amore che un bimbo dolce e buono come te aveva bisogno…
Ti son stati portati via i sogni più preziosi di una creatura indifesa…
Ma la presenza costante e amorevole di un nonno meraviglioso ha colmato nel tuo piccolo cuoricino
quel vuoto che ti ha perseguitato per tutta la vita…ma anche lui nel momento in cui ne avevi bisogno,
il buon Dio te ne ha privato ….amato, viziato e coccolato dai tuoi cugini…
solo con lui …che prendevi come esempio paterno e che per te è cresciuto molto più in fretta…
quello che hai sempre amato e idealizzato e venerato con tanta ammirazione …
sempre lui con quella barba folta da sant’uomo ti seguiva e proteggeva come solo un padre sa fare…
Quanto ti ho amato con tanto egoismo…quanto amore incondizionato ti ho dato forse nel modo sbagliato….
Si sono stata molto severa solo perchè volevo per te il meglio e la perfezione.
Mia piccola creatura … Si così io ti vedo ancora e sempre per troppo amore ho voluto darti ciò che ti è stato portato via…ma ahimè destino ingrato mi porta via la parte di puzzle mancante….
quella parte che avrebbe dovuto essere la via lattea del tuo percorso di vita.
L’amore con te è stato ingrato, ancora giovane e già babbo , avevi bisogno tu di coccole e invece hai dovuto rinunciare alla tua gioventù…Cieca non mi sono accorta di te, ho pensato solo al piccolo bocciolo che avevi creato con tanto amore…il tuo roseto cresce e di li a poco sboccia un’altro fiore…ma quell’amore ora ti viene negato con tanta furia e disprezzo e per il tuo gran dolore ti butti in quella strada contorta e irta di rovi spinosi …che al sol pensiero di mamma mi logora il cuore…
Mio unico e grande amore se devo vivere con tanta disperazione solo il grande oblio della morte potrà placare cotanto dolore…solo allora quando avrai perso” l’amore di mamma” ti chiederai: “Che ne sarà di me”!!! di…r.r.spina – 23/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *