lorenzo barbieri



POESIA: Cala il sipario sull’ultima recita
E’ notte
Puoi finalmente togliere
la maschera e quel buffo vestito.
Lo sguardo assente
sul tuo grigio viso di uomo
esci dal guscio
a dialogare con le ombre
interpretando
con perfetta recitazione
il consueto monologo
dell’uomo solo.

Con la spada di legno
combatti i chiari di luna
il bene e il male
delle tue tante illusioni.
Senza gli applausi
senza il rumore della platea
il tempo corre veloce.
Le menzogne del tuo sogno
ti osservano beffarde
dagli specchi dell’eternità.
Il gioco delle parti è concluso.
Rimetti la tua maschera
sull’antico costume
d’insulsa marionetta.
S’accendono le luci:
comincia lo spettacolo. – 24/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *