Vincenzo Caselli



POESIA: Cade la mia foglia senza che sia arrivato l’autunno,
nell’ombra gelida del mio corpo. Sento l’amaro momento che mi circonda,
e non appare un’altro giorno di sole nel mio spiraglio di luce che mi attraversa ancora un istante. Come l’ultimo in un respiro pieno di sapori,
lasciando bruciare tutta l’aria di questa vita.
Il mio corpo cerca senza speranza, ancora una dolce e tenera parola e una carezza fanciulla che mi accompagni nella fitta selva oscura della morte,
per darmi sollievo di un’altra alba in fiore. – 27/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *