Sofia Karmark Nava



POESIA: Dolore

Come il dolore si infrange, ingrandisce e trasforma.
Così il tuo sorriso si inonda di lacrime amare
lasciate da un ricordo sporcato di tristezza.
Dove sei e cosa vedi?
Due grandi domande
Che il mio cuore non accetta.

Tradimento
Parola impressa a fuoco vivo sul mio corpo
Il mio pensiero non si placa
Il mio riso non si riaccende più di quella spensieratezza
Che anche tu avevi.

Me ne vado distante
Non voglio più essere vittima
Di stupidi dolori.
La vita è più grande
E questa parola “morte”
Ci culla come una madre solerte.
– 10/04/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *