Giacomo Sansoni



POESIA: FORSE LA POESIA E’

Forse la poesia è
un fugace annotare,
ciò che quasi non c’è;
che prima non c’era,
e dopo, chissà ci sarà,
eppure, sotto le unghie,
ha sangue proprio e pelle,
spazio e tempo conteso
di luoghi e tempo,
che non ci sono, o ci saranno;
forse la poesia
è presagire il luogo e il tempo,
di una assenza,
così come si possa,
nella tabella di Mendelejev,
presagire un elemento nuovo,
elemento, che ora non c’è,
e chissà mai ci sarà,
che, con nuova sensibilità,
si troverà;
è catalogare qualcosa per un uomo
che c’era o che ci sarà.
Forse la poesia
è covare un indispensabile vuoto…
…e un silenzio,
che, a strati di madreperla,
si deposita,
sopra un difetto originale
…che ci fa preziosi.

– 17/04/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *