Domenico Nucera



POESIA: VORREI TROVARE UN PORTO

La solitudine amara
tutto trascende fra queste
ermetiche stanze,
e spiragli di luce e di sogno
si perdono sulle sponde
remote del nulla senza tempo.
Le illusioni, le illusioni
vorrei ancor vagheggiare
su verdi colli e praterie lontane,
ove olezzo inebriante
di mari fioriti
portano zefiri dolci
nell’aria fresca e serena,
che ristora gli anfratti dell’anima
stanca nell’inseguire
chimere su l’ali dei sogni.
Vorrei trovare un porto,
un porto solo che desse
pace a questo mio cuore,
e speranza di navigare
sull’onda esitante della vita
sotto purpurei tramonti
e fulgide aurore. – 31/08/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *