Dragan Ionela Madalina



POESIA: .INVERNO.

Il mio cuore batte,
Batte più forte e aritmico

Più di quanto io abbia lasciato intravedere
Più di quanto tu sia riuscito a vedere

Soffrirò, oh dio solo sa#039; quanto soffrirò
Nel non lasciarlo libero alla vista della tua persona

Fingere
Obbligarlo ad esserti estraneo

Dolce, dolcissima attesa
Attesa della primavera
Attesa di una rondine messaggera di rinascita e libertà

Mi consolo in un dolce ricordo
Del tuo respiro spesso diventato il mio

Ricordo dei nostri viaggi nel tempo
Nella poesia dei nostri cuori

Ricordo del tuo tocco
Le tue calde e forti mani sul mio corpo

Quasi come l’edera
Sulla corteccia di un albero indurito dal tempo

Ricordo delle nostre anime unite
Ancor prima dei nostri corpi  30/01/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *