GORLA ENRICA



POESIA: VILLAGGIO DI CAPANNE

VILLAGGIO DI CAPANNE,
BAMBU’ INTRECCIATI
SUI CAPELLI TUOI
SCIOLTI ALLLA BREZZA DEL MARE
ONDEGGIANO LENTI
COPRENDOTI IL VISO.

IL RITMO DEL CUORE
SEGUE LONTANI I BATTITI
DI UN TAMBURO
INSISTENTE,
NUVOLE NERE NEL CIELO
SE PIOVE GIOISCE LA TERRA ARSA.
.
OGGI IL LAVORO TUO
SI SPEGNERA’ AL TRAMONTO;
DOMANI NE RIMANE
SOLO IL RICORDO;
ALL’ALBA IL CAMMINO
SARA’ MENO STANCO.

OCCHI FEROCI,
SELVAGGIO DOMINIO;
ARCHI E FRECCE
SU ROCCE SCAVATE
ATTENDONO GUERRE E S’INNALZANO
FUOCHI SILENZIOSI.

URLO SQUARCIA LA NOTTE
UNA VITA E’ GIA’ PRONTA
DA OFFRIRE AI SUOI PADRI L’ONORE GUERRIERO.
RIMANE SEMPRE UN SENTIERO
DAL QUALE LEI SPERA UN GIORNO,
LUI POSSA FARE RITORNO.

VILLAGGIO DI CAPANNE

VILLAGGIO DI CAPANNE,
BAMBU’ INTRECCIATI
SUI CAPELLI TUOI
SCIOLTI ALLLA BREZZA DEL MARE
ONDEGGIANO LENTI
COPRENDOTI IL VISO.

IL RITMO DEL CUORE
SEGUE LONTANI I BATTITI
DI UN TAMBURO
INSISTENTE,
NUVOLE NERE NEL CIELO
SE PIOVE GIOISCE LA TERRA ARSA.
.
OGGI IL LAVORO TUO
SI SPEGNERA’ AL TRAMONTO;
DOMANI NE RIMANE
SOLO IL RICORDO;
ALL’ALBA IL CAMMINO
SARA’ MENO STANCO.

OCCHI FEROCI,
SELVAGGIO DOMINIO;
ARCHI E FRECCE
SU ROCCE SCAVATE
ATTENDONO GUERRE E S’INNALZANO
FUOCHI SILENZIOSI.

URLO SQUARCIA LA NOTTE
UNA VITA E’ GIA’ PRONTA
DA OFFRIRE AI SUOI PADRI L’ONORE GUERRIERO.
RIMANE SEMPRE UN SENTIERO
DAL QUALE LEI SPERA UN GIORNO,
LUI POSSA FARE RITORNO

ENRICA GORLA
| sorgente: https://www.facebook.com/ – 05/02/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *