Violeta Carkaj



POESIA: Silenzio

Di fronte a loro silenzio,
silenzio,
silenzio di fronte a loro,
silenzio,
perché tu non capisci,
tu non sai,
non sai quel che è successo,
e non sai ciò che hanno vissuto,
e figurati quel che hanno fatto e come sono,
tu non puoi capire,
perciò silenzio.
Ricordati, non ti conosce nessuno.
Quel luogo lontano da dove vieni
sicuramente è un sudiciume di gente barbara.
Dimmi ti prego, cosa vuoi contare,
cosa vuoi che siano le tue espressioni,
le tue volontà,
i tuoi sprazzi di gioia e di dolore?!!
Ti garantisco non somigliano a niente e a nessuno.
Allora, silenzio.
Non hai discendenze.
Prima di parlare, se vuoi evitare un torto pensa: tu sei Nessuno.
Hai presente il cane,
quel cane a cui si getta il cibo,
si danno istruzioni per usarlo a piacimento e per impedire di nuocere?
Bene, quello puoi fare.
E se mai volessi fare qualcosa di diverso,
tornatene al tuo paese.
| sorgente: http://www.poetipoesia.com/concorsi/ – 13/02/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *