Paolo Nicolosi



POESIA:Buganvillee

Ho riconosciuto il colore dei tuoi occhi
fra la Buganvillee in fiore.
Era estate, calda ed accogliente;
il tuo profumo traspariva fra le onde cristalline.

Ancora ricordo il gusto della tua pelle,
le gocce di rugiada che si posavano.
Il colore purpureo acceso
lasciava spazio a sguardi indiscreti.

Era estate e tu te ne andasti,
o forse fui io.
L’esito che il tempo restituisce è il medesimo.

Curioso il passare dirompente dei giorni:
viver cent’anni
per vivere pochi attimi. – 12/07/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.