mosconi mattia



POESIA:TRISTEZZA
A tratti ti scambio per felicitÃ
ma appena mi riprendo, capisco e comprendo che sei tu tristezza che come un famigliare non mi abbandoni mai… Vatti a fare un giro oramai quello che mi volevi far capire penso di averlo capito a volte con l aiuto di qualche doppio ciupito e altre volte con le urla della mia vecchia coscienza che insindacabilmente giudica la mia euforia con una semplice e palese demenza nell affrontare questa vita che è tutto tranne pane , amore e fantasia , tristezza vattene via non mi riportare al passato dove stavo per morire ammazzato, ammazzato da me stesso come un funambolo che gioca con la sicurezza di non cadere mai ma poi cade si rialza sperando di non trovarti più cara mia infelicità invece apro gli occhi e tu sei lì pronta a farmi vivere sempre con il tuo occhio vigile; non vedo l ora di parlare ai miei figli di te, parlargli di un qualcosa di indefinito da nessuno mai capito ma che se conosciuto prima o poi la tua vita sarà Felicità.
Mosconi Mattia – 30/08/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.