Ambra Corti



POESIA: Eco di foglie morte.

Fragile anima spezzata dalla reale sofferenza che ti rechi,
indolente ed insofferente è la persona che si tramuta in pietra.
Amore ormai spento,
eco di foglie morte,
il cuore che muore lentamente,
agonizzante,
atrofizzato.
Non sento niente e sento tutto.
Non ti cerco ma ti voglio.
Sono libera ma prigioniera. – 14/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *