ROMOLO ESPOSITO



POESIA: ESTIVA NOTTE

Cantano, le cicale alla luna, gonfia di serenità.
Vicino, sempre più, il guaiolare di una volpe.
Lontane luci, di prossimi paesi, rompono la notte.
Giganti alberi, immobili, nell’ ombra dell’oscurità.
Brillanti punti, in cielo, d’irraggiungibili mondi.
Lenta brezza, rinfrescante, sulla mia pelle.
In me, imprendibile, corre un pensiero lontano.
Notte, luminosa notte, di fantastici sogni.
– 29/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *