Emiliano Porretta



POESIA: Te guardo Roma mia
da sto ponte vecchio,
non sei cambiata
c hai sempre ‘o stesso difetto.
Chi passa e te rimira
Nun Po fa altro
che di è perfetto.
Si , è perfetto..
e su lo sfonno
co quell ochhi da fa m’pietri
li metalli più preziosi
me fai pare Roma mia
grigia e senza nomi. – 01/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *