Eleonora Matteucci



POESIA: Lettera dalla guerra:

Sai, Fuggire non è facile, da qui
Ti scrivo dal niente
Lo vedo dal mio riso da bambina che non c’è più
Affronto il giorno e passerà la sera, o forse no
Questa strada invisibile
Non so dove andr
Muri ,pianti, vuoti e nuvole
È la mia realtà

Come un’aquilone
Voglio volare via
Tienimi per mano
Saliamo piu su

Sai, La vita non è facile, quaggiù
Amica mia
Lo vedo dal mio riso da bambina che non c’è più
Uomini che lottano contro se stessi, che senso ha?
Comprate metri di coscienza!
Basta!
voglio vivere!

Come un’aquilone
Voglio volare via
Tienimi per mano
Saliamo più su

Se io fossi come te, forse mi vedrei
Mi specchio e vedo solo un numero
vedo il cielo piangere colpe e bugie
Rubo una mela e rido , lacrime.
– 28/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.