Chiara Nigi



POESIA: L’inutilità dell’ordine

Ho lasciato tutto come era,
nella tua stanza.
Anche quel libro che ho preso senza chiedere
è tornato al suo posto.
La polvere si posa sugli spazi che anche prima erano vuoti;
non farà lo stesso con quello sulla parte sinistra del letto.
La pace è intatta.
È tutto vivo.
E inutile.
Quanto può servire mettere in ordine?
Per quanto giri il materasso,
o lavi le lenzuola,
rimane la tua impronta,
rimane il tuo odore. – 02/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *