stefano orsini



POESIA: A Settembre
Stasera ti amo, Settembre.
Ti sento fra brividi di gioia, guardando le gronde,
Ti amo Settembre.
Stai tra il martellare di Agosto
del fabbro, nascosto nel fondo di ognuno di noi,
ed il piacevole brivido scosto,
la fiamma, la pioggia, è questo che vuoi?
Settembre, ascolta con me, so che lo puoi,
l’anima è grande, la pioggia che picchia è immensa,
Settembre se vuoi, sotto il cielo, nelle ville del poggio,
sarà amore immenso.
Sento l’aspettativa di qualcuno, .. qualcosa attende, Settembre ;
non penso al grigio unito,
penso al giallo unito all’azzurro, giallo spento nell’amore che porto per il sole opaco,
Settembre , frescure carezzano il tuo cielo azzurro.
Carezze d’amore che scendono sull’epidermide dell’anima
Come mano di fanciulla mai nata, tanto è bella,
Settembre addio, non tradirmi, ti amo con l’anima,
addio, perché mai più, per me, una sera sarà così bella,
– 02/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *