Francesco Scartozzi



POESIA: CIGLIA RIMPIANTE

Amore vedevo:
illuminarci di luce propria
accecando l esterno,
poi implodere,
bruciare insipidamente
il rimpianto di una felicitá;
Amore sentivo:
le tua ciglia leggere
sul mio collo rigido,
il sonno che scappava,
la consapevolezza di perderti
la mia parte di letto più piccola
nella tua ribellione,
dove c’era vita
ora, immagino morte,
La mia.
Abbandonarti per farti vivere.
Se solo sapessi come mi sentivo,
Solo riuscissi ad immaginarlo,
Ti crederesti libera;
Tu per me. – 22/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *