Filippo Vasini



POESIA: Indifferenza
Bar,bestemmie e caos
Un pazzo alla porta
Gli occhi purpurea
La bava alla bocca
Grida “ASCOLTATE EHI ASCOLTATE!”
si crea silenzio,
c’è molta gente,
ma si percepisce
Chiaramente il vuoto
attorno a lui.
Arrivano delle persone
Lo prendono, lo portano via
e soffocano il suo delirio
in una morbida ma
inesorabile morsa,
tutto riprende con la solita
” NORMALITÀ ”
Chi sarà il prossimo
da schiacciare? – 28/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *