Giuseppe GALATI



POESIA: DOLCI OCCHI
Dicevan tutti
ch’eran belli gli occhi suoi.
Eran grandi e verdi
e luccicavano ardenti
nell’ovale dolce
d’ocra dorata modellato.
Pudico avea lo sguardo
e di mistero intriso.
Eran dolci e lievi
quando parola seguivano
gli occhi belli e verdi
di tenerezza pieni e seducenti.
M’affascinaron prima
quando fanciulla suo dolce
incedere modesta esponeva
e poi m’innamorai di lei
quando fiorente e riservata
avanzava per la sua via.
Ebbe coraggio e volontà.
Seguì mie salde orme
con amore e bont
ed io sua buona e mala sorte.
Invalida è ora diventata
dal male orrendo devastata.
Soffro con lei l’amara sorte
e mi pervade l’emozione
saper che accanto a me
si sente ancora forte. – 19/04/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.