Sturiale Giusy



POESIA: L’uomo e l’acquerello

Dimenticavo di chiederti… lo vedi quello là?
E’ tanto solo a questo mondo e non ha nemmeno un lillà.
Sì, quei fiori antichi che una volta cantavano le donne
e con le voci cucivano vestiti
poi se qualcuno le stava ad ascoltare
arrossivano come fossero di porpora quelle loro guance.
Le senti ancora qualche volta il sabato
quando si fanno le pulizie e in casa c’è sempre chi nostalgico le ascolta.
Loro non sanno ancora d’essere di questo mondo
pensano di vivere nell’aldil
eppure quando le voci riempiono le strade
loro ricordano all’istante e allora cantano come fossero immediate.
Beh quello là non ha nemmeno questo, dicevo poco fa.
Passa e ripassa con quella carrozzella vecchia
sperando che qualcuno compri il suo colore
e non si accorge che è rimasto qualche acquerello spento
e nemmeno un fiore di lillà.
Ed io sto qua, davanti alla finestra
sperando che qualcuno gli porti almeno l’aldilà.
Aspetto allora, da quella scatola prima o poi qualcosa un giorno apparirà! | sorgente: https://l.facebook.com/ – 30/01/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.