Santoro Damiano



POESIA: POVERO DIAVOLO

In lontananza dal tono teso
la voce si batte il petto
Apri gli occhi e spalancale orecchie:
Mia è la volontà,
mio l’impulso dominatore,
io l’esecutore del volere.
Ascolto e osservo
la vostra vita senza prezzo
e godo nel vostro sbriciolarla.
Dal mito della caverna
vostre le opinioni cieche,
voi non comprendete
L’idea del bene
eppure preferiti a me siete.
Mie di rosso sangue le vesti,
io rinnegato nei luoghi selvaggi,
io il buffone triste
sul cuore della paura. | sorgente: https://www.facebook.com/ – 05/02/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *