Mori Massimiliano



POESIA: Si alza il vento.
No, non è il vento, è il suo respiro
Come un mostro,
Che cambia continuamente faccia.
Si arrampica, stringe, soffoca
Poi ricomicia
Brucia le pareti del cuore
Brucia i centri nervosi
Mangia. Poi sputa. E cambia di nuovo forma.
La sabbia che inghiotte le mie mani
Il sole che affoga rosso nel mare
E dal mare torna a guardarmi.
Con i suoi occhi verdi
Finchè non rimane più nulla
Nulla a cui aggrapparmi.
| sorgente: https://www.facebook.com/ – 13/02/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *